DISQUIDISQUI
Tre tendenze del digital marketing che vedremo nel 2014

by Marco Quaranta

Che cosa ci porterà il 2014 per quanto riguarda il digital marketing? Saranno essenzialmente tre i punti cardine da tenere sott’occhio il prossimo anno:

L’ascesa della Social TV

Il prime time ormai non è più in tv. Facebook ha sparato una delle sue cartucce più importanti nella sua eterna lotta contro Youtube e Twitter: lanciando il nuovo formato pubblicitario dei video. Gli esperti di marketing si preparano per il 2014 a implementare sempre di più le proprie strategie attraverso il real-time marketing e il tentativo di monetizzare quello che viene definito come “secondo schermo”, passerà sempre di più attraverso il concetto di Social Tv.

Facebook sta testando i video sponsorizzati nelle bacheche degli utenti, come un precursore di un servizio video premium a pagamento. Non a caso il primo inserzionista a utilizzare come test questo nuovo formato è  stato uno studio cinematografico, Summit Entertainment, per la sua ultima release: Divergent.  Il fatto di scegliere uno studio cinematografico piuttosto che un marchio di largo consumo è stata una chiara strategia di marketing per massimizzare il più possibile il click-through rate e poter presentare migliori metriche, con la speranza di attirare inserzionisti. Il social network, inoltre, promette che il servizio non sarà invasivo, dal momento che l’utente potrà scorrere verso il basso se non vuole vedere il video.

Un formato pubblicitario simile, molto apprezzato dagli inserzionisti, è già presente su Twitter, con i Promoted Tweets, con inclusa la possibilità di visualizzare un video. In questo caso però gli utenti devono cliccare un annuncio statico per poter vedere il filmato.

Basta vedere come marchi del calibro di Trident e Dunkin Donuts stanno già integrando i loro spot televisivi attraverso i tweet promossi, per immaginare quale sarà la stessa direzione che intraprenderà Facebook. La cosa in più che è in grado di offrire il social di Mark Zuckerberg è il fatto che il video parta in automatico senza suono e senza che sia toccato o cliccato dall’utente.

Il marketing su Snapchat

C’è stato un tempo in cui anche solo nominare Snapchat , l’app di condivisione foto e video che cancella ogni post dopo che è stato visualizzato, equivaleva a parlare di sesso o di condivisione di contenuti pornografici.

Le cose cambiano e l’avvento dei contenuti “mordi e fuggi” sta portando gli esperti di marketing  a prendere sempre più in considerazione questa piattaforma. Il fattore chiave di crescita di Snapchat sarà la capacità di convincere i marchi a utilizzare la nuova funzione “Snapchat Stories” una sorta di timeline temporanea che permette agli utenti di creare risme di contenuti condivisi che possono essere viste un numero illimitato di volte in un periodo di 24 ore

Gli esperti di marketing potrebbero essere interessati anche ai formati pubblicitari di Snapchat dal momento che la compagnia ha ufficializzato di essere interessato a monetizzare la app attraverso la pubblicità.

I marchi diventano più maturi grazie agli advocates

La “Brand Advocacy” è da sempre stata vista come un modo per aumentare la portata di una campagna e gli esperti di marketing sono sempre alla ricerca di modi per massimizzare il potenziale dei loro fan più fedeli. E’ un dato di fatto che, prima di procedere a un acquisto, circa il 92% degli utenti si fida dei consigli delle persone che conosce e che il 70% di loro si fida delle opinioni di altri, anche sconosciuti, postate online.

Questo trend sicuramente continuerà nel 2014, con i marchi che offriranno ricompense in denaro affinchè i loro fan più fedeli si facciano ambasciatori di contenuti sponsorizzati da parte del brand.

Questo scenario per ora è stato più che altro sperimentato e durante il 2014 si acquisirà maggiore consapevolezza in questo senso.

 

Marco Quaranta
About Marco Quaranta
Web Marketing & Web Business Specialist Amo la vita, il web e la comunicazione efficace. Creatività, logica, flessibilità e spirito d'iniziativa: il mix perfetto che mi ha permesso fino ad oggi di rendere felici datori di lavoro, clienti e collaboratori. Sviluppo strategie di web marketing (SEO, SEM, SMM) che generano profitti. Realizzo landing pages persuasive e offro consulenza su: tecniche di vendita, gestione delle obiezioni, comunicazione persuasiva (copy persuasivo), PNL, Coaching. LINKEDIN: Marco Quaranta
Tre tendenze del digital marketing che vedremo nel 2014
Tre tendenze del digital marketing che vedremo nel 2014